Scarpa Antinfortunistica Pelle Grana Mina Idrorepellente Bulls S3 HRO HI WG SRC UPower 41

B00VTOZ49I

Scarpa Antinfortunistica Pelle Grana Mina Idrorepellente Bulls S3 HRO HI WG SRC U-Power (41)

Scarpa Antinfortunistica Pelle Grana Mina Idrorepellente Bulls S3 HRO HI WG SRC U-Power (41)
  • TOMAIA Pelle grana mina idrorepellente FODERA WingTex a tunnel d'aria traspirante PUNTALE AirToe Composite con membrana traspirante ANTIPERFORAZIONE Lamina acciaio ergonomica COPRISOTTOPIEDE Ergo Dry anatomico rivestito in tessuto traspirante, antiabrasione INTERSUOLA Soffice PU espanso BATTISTRADA PU compatto antiabrasione, antiolio, antiscivolo e antistatico
  • CALZATA 11 Mondopoint pianta larga. La calzata "Mondopoint 11" è indice di comodità e garanzia di non avere una scarpa stretta a fine giornata; visto che il piede è sottoposto a mutazioni notevoli durante la giornata.
  • EN ISO 20349:2010 Piccoli spruzzi di metallo fuso come quelli prodotti durante le operazioni di saldatura e processi connessi. Protezione in palle da punti di saldatura
  • Lunghezza suoletta interna: Numero 35: 23,3 centimetri- Numero 36: 23,9 centimetri- Numero 37: 24,5 centimetri- Numero 38: 25,1 centimetri- Numero 39: 25,7 centimetri- Numero 40: 26,3 centimetri- Numero 41: 26,9 centimetri- Numero 42: 27,5 centimetri- Numero 43: 28,1 centimetri- Numero 44: 28,7 centimetri- Numero 45: 29,3 centimetri- Numero 46: 30 centimetri- Numero 47: 30,6 centimetri- Numero 48: 31,2 centimetri.
Scarpa Antinfortunistica Pelle Grana Mina Idrorepellente Bulls S3 HRO HI WG SRC U-Power (41)

Una storia fatta di successi.

  • Sala Pasta
  • Sala Canonica

  • LA NOSTRA STORIA



    Dal locale al globale

    2014

    Gi Group allarga la sua presenza in diversi paesi, grazie ad accordi di partnership. Gi Group inizia le sue attività in Turchia, Paesi Bassi e Portogallo.

    2013
    L’attività di Consulenza HR si internazionalizza e viene unificata sotto un singolo brand, OD&M Consulting. Inizia il processo di rebranding della practice della ricerca e selezione unificata sotto il brand Wyser.

    2012
    Nel 2012 Asset Management, società specializzata nella formazione manageriale e nei sistemi di sviluppo del personale, diventa parte di Gi Group.

    2011
    Acqusizione di Right4Staff, oggi Gi Group, tra le prime agenzia per il lavoro del Regno Unito. Il 1°dicembre 2011 DBM Italia cambia nome e diventa INTOO.

    2010
    Gi Group inizia le sue attività in Argentina. Alla fine dell'anno Gi Group entra a far parte di CIETT, la confederazione internazionale delle agenzie per il lavoro, in qualità di Global Corporate Member.
    2009
    Gi Group effettua un'importante acquisizione in Romania.

    2008
    Générale Industrielle e WorkNet si fondono in un unico brand: Gi Group, la più grande agenzia per il lavoro italiana attiva nei campi della somministrazione, ricerca e selezione , formazione, outplacement, insourcing e outsourcing, consulenza HR, e payroll Il programma di espansione continua con: China e Hong Kong, Francia, Brasile, Spagna e India.

    2007
    Gi Group inizia il processo di internazionalizzazione effettuando acquisizioni in Germania e Polonia.

    2005
    Gi Group entra nel settore dell’outplacement (DBM Italia).

    2004
    Acquisizione di Worknet, l'agenzia per il lavoro del Gruppo Fiat. La nuova realtà aziendale diventa il primo operatore italiano con un fatturato di 320 milioni d Euro e 190 filiali.

    1998
    Nasce Générale Industrielle.
  • Hey Dude Puchi Choc Canvas Choc
  • Sala Bianca
  • Parcheggio Arena
  • La tecnica del rapinatore (un uomo che parlava in italiano e aveva i capelli corti) è stata analoga a quella adottata durante la prima rapina: il malvivente è entrato in un momento in cui una delle titolari era sola, ha  appoggiato sul bancone una borsa leggera , ha aperto la zip di una tasca per mostrare alla donna il calcio di una pistola e farle intendere che era pronto a usare l’arma. Ha chiesto i soldi contenuti nel cassetto, ha intascato un migliaio di euro ed è fuggito a piedi. Spaventata, ma incolume l’esercente. Durante la breve permanenza nel negozio il rapinatore non ha toccato nulla per non lasciare impronte e non ha causato danni.

    carabinieri , coordinati dal comandante Massimo Esposito, esaminano i filmati del vicino hotel Celeste e quelle del Comune per risalire al rapinatore. L’autore del colpo alla parafarmacia non ha i capelli rasati come quello entrato in azione da Zappettini. Potrebbe essere il complice.